Sediva News del 25 gennaio 2010

L’e/c della propria posizione debitoria è online anche per la Sicilia –
QUESITO

È stato attivato per i contribuenti della Regione Sicilia il servizio di
“Estratto Conto on-line” con il quale poter controllare direttamente dal
proprio computer la propria situazione debitoria?

Nella Sediva News del 30/09/2009 si sono fornite precise indicazioni sulla
procedura di attivazione dell’ “Estratto Conto on-line”, che però, come si
è ricordato in quella circostanza, costituisce il servizio telematico di
Equitalia Gerit Spa (l’ente concessionario per la riscossione dei tributi
della stragrande maggioranza delle province italiane), mediante il quale è
possibile consultare con pochi click, direttamente dal computer personale,
la propria posizione debitoria aggiornata con il Fisco, e quindi relativa a
tasse già pagate e residui ancora da pagare.
Senonché, tale servizio è appunto in atto soltanto nelle province “gestite”
da Equitalia, mentre per le altre, che si affidano perciò ad una diversa
struttura di riscossione dei tributi, le istruzioni operative sono
fatalmente diverse.
E, quanto alle province siciliane, l’Agente per la Riscossione è la SERIT
Sicilia Spa che, peraltro, mette anch’essa a disposizione dei contribuenti
un proprio servizio di estratto conto on-line, non molto dissimile –
funzionalmente – da quello dell’Equitalia, e però diverso da quest’ultimo
per quel che concerne le modalità di attivazione e di consultazione.
L’estratto conto, in particolare, è accessibile dagli utenti siciliani che
abbiano preventivamente ottenuto dalla Serit le credenziali necessarie per
poter accedere all’Area Riservata, quali il nome utente, la password ed il
codice PIN, in modo da poter visionare:
– la “lista documenti insoluti”, che riguarda i carichi iscritti a ruolo
dagli Enti impositori a partire dall’anno 2000 e che risultano ancora non
pagati;
– la “lista storico documenti”, che riguarda i carichi iscritti a ruolo
dagli Enti impositori a partire dall’anno 2000 e che risultano invece
pagati;
– la “lista pagamenti ICI”, che riguarda i pagamenti comunque effettuati a
partire dall’anno 2000.
Il nome utente e la password verranno fornite direttamente dalla Serit sul
proprio indirizzo di posta elettronica una volta compilato ed inviato,
direttamente dal sito web dell’ente di riscossione tributi, il form di
registrazione.
Dopo la compilazione di tale modulo, si verrà indirizzati su una pagina web
dalla quale occorrerà indicare la sede provinciale ove si trova la propria
residenza e poi cliccare sul tasto “Stampa Modulo di Registrazione”; il
file che verrà generato dovrà essere stampato, debitamente firmato e
spedito via fax (o per posta semplice) a SERIT SICILIA S.p.A. al numero di
fax (o all’indirizzo) che risulta già stampato sul modulo stesso, allegando
la copia fotostatica di un documento di riconoscimento in corso di
validità.
Successivamente, la SERIT Sicilia risponderà inviando una lettera nella
quale verrà indicato il codice PIN personale con le istruzioni per
l’accesso al proprio estratto conto nell’assoluto rispetto della privacy.
(m.giovannini)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!