Convertita in legge la ”manovra estiva” 2009 (seconda parte)

6. Scudo fiscale
Le persone fisiche, gli enti non commerciali, le società semplici e le
associazioni ad esse equiparate potranno “rimpatriare” o regolarizzare le
attività detenute all’estero al 31/12/08, mediante il pagamento di
un’imposta straordinaria pari al 50% del rendimento presunto in ragione
del 2% annuo per i cinque anni precedenti il rimpatrio o la
regolarizzazione; in sostanza, con il versamento – nel periodo compreso
tra il 15/09/2009 ed il 15/04/2010 – del 5% dell’ammontare delle attività
estere si perfeziona il rimpatrio o la regolarizzazione.
7. Sanatoria colf e badanti
I datori di lavoro di colf e badanti, “che alla data del 30.06.2009
occupavano irregolarmente alle proprie dipendenze, da ameno tre mesi,
lavoratori italiani o cittadini di uno stato membro dell’Unione Europea
ovvero lavoratori extra-comunitari, comunque presenti nel territorio
nazionale, e continuano ad occuparli alla data di presentazione della
dichiarazione” di emersione, possono regolarizzare dette loro posizioni
mediante il versamento di un contributo di € 500 per ogni lavoratore.
La dichiarazione, da presentare telematicamente dal 1 al 30/09/2009, è
limitata ad una unità per il lavoro domestico e a due unità per
l’assistenza ad affetti da patologie o handicap, e può essere presentata
da soggetti in possesso di reddito non inferiore a 20.000 euro annui in
caso di nucleo familiare composto da una sola persona, ovvero non
inferiore a 25.000 euro anni in caso di nucleo familiare composto di più
persone conviventi e percettrici di reddito.
All’argomento dedicheremo tuttavia un’apposita News.
8. Accelerazione ammortamenti dei beni strumentali
E’ confermata la riduzione entro il 31/12/2009 dei coefficienti di
ammortamento di certi beni strumentali, compensata peraltro con
l’elevazione dei coefficienti di altri cespiti meno “strategici”.
9. Obbligazioni Alitalia
È previsto un rimborso per i piccoli obbligazionisti Alitalia, pari
al 70,97% del capitale sottoscritto.
10. Terreni in affitto a giovani imprenditori agricoli
L’Agenzia del Demanio dovrà individuare i terreni di proprietà dello
Stato da affittare a giovani imprenditori agricoli che avranno anche
accesso alle misure agevolative per l’imprenditorialità in agricoltura.
11. Firma a stampa negli atti dell’amministrazione finanziaria
Negli atti di liquidazione, di accertamento e di riscossione (del Fisco e
dell’Azienda autonoma dei monopoli di Stato) la firma del soggetto
responsabile della gestione dell’atto non dovrà più essere autografa, ma
il suo nominativo sarà ora semplicemente indicato nell’atto a stampa.
12. Modifiche di termini
Sono previste numerose modifiche di termini, come, ad esempio, il
differimento del blocco degli sfratti al 31/12/2009, la proroga al
31/12/2010 dell’adeguamento alle misure antincendio delle strutture
alberghiere con oltre 25 posti letto ed il rinvio al I gennaio 2010 in
tema di Class Action (azione collettiva risarcitoria a tutela dei
consumatori).
13. Notifiche cartelle di pagamento
Viene ridotto da 11 a 9 mesi dalla consegna del ruolo il termine a
disposizione degli Agenti di riscossione per la notifica delle cartelle
di pagamento.
14. Nuovi poteri all’Agenzia delle Entrate
Gli Uffici dell’Agenzia delle Entrate, ai fini dell’applicazione di
misure cautelari in caso di pericolo per la riscossione, potranno ora
richiedere dati, notizie e documenti a banche, finanziarie, e anche
rivolgere la loro attenzione alle persone fisiche titolari di più di
dieci autovetture.
15. Ripresa versamenti in Abruzzo ed altre zone terremotate
È prevista per i contribuenti situati nel c.d “cratere” del terremoto il
pagamento delle imposte in 24 rate mensili decorrenti dal 20 gennaio
2010.
Per gli adempimenti tributari, diversi dai versamenti, ci sarà tempo fino
al 3 marzo 2010.
Quanto ai contribuenti aquilani residenti negli altri comuni, potranno
rinviare il pagamento dei tributi fino al 30/11/2009, ma questo in virtù
della nota ordinanza del Consiglio di Stato che ha recentemente
sterilizzato l’efficacia del provvedimento con il quale tale termine era
stato anticipato dal 30/11 al 16/07/2009.
16. Tracciabilità dei rifiuti
Per i rifiuti è prevista l’attuazione del sistema automatico per il
controllo e la tracciabilità contemplato da una serie di decreti
ministeriali, per i quali verranno indicati i principi e i criteri
direttivi; in particolare, il sistema riguarderà anche la distruzione di
farmaci.
17. Sanatoria contravvenzioni stradali
Le sanzioni amministrative derivanti dalla violazione del codice della
strada e risultanti da verbali elevati entro il 31/12/2004, potranno
essere oggetto di una sanatoria deliberata dai singoli Comuni, che
preveda in ogni caso il pagamento di un importo pari al minimo della
somma edittale, il rimborso delle spese di procedimento e la liquidazione
di un aggio del 4% a favore del Concessionario per la Riscossione.

(s.lucidi)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!