Sediva News del 16 ottobre 2008

Niente sconto irpef per l’acquisto del box auto da privato – QUESITO

Intendo acquistare da un altro condomino un box auto, che destinerei a
pertinenza dell’appartamento. Sono applicabili in questo caso le detrazioni
irpef del 36%?

Purtroppo no, perché condizione essenziale per usufruire dell’agevolazione
è che il box sia nuovo, cioè ceduto dall’impresa costruttrice che lo ha
realizzato.

A ben guardare, del resto, il bonus si rivolge agli interventi inerenti
alla realizzazione di autorimesse e posti auto pertinenziali, e spetta (con
un’interpretazione “conciliante” avallata dalla stessa Agenzia delle
Entrate) non soltanto nel caso di costruzione “in economia” del box – cioè,
mediante l’appalto della sua costruzione ad un’impresa – ma anche quando si
tratti (come più frequentemente accade) dell’acquisto da un’ impresa
costruttrice che abbia realizzato gli immobili, per destinarli, appunto,
alla vendita (pur se in tale seconda evenienza, come già sappiamo, il
beneficio compete all’acquirente limitatamente alle spese di realizzazione
del box sostenute dall’impresa costruttrice e da questa certificate).

L’acquisto “da privato”, invece, non seguendo immediatamente alla
realizzazione dell’opera, si limita a ri-trasferire un bene “vecchio” e non
può, quindi, essere ammesso alla detrazione del 36%.

(s.civitareale)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!