Sediva News del 7 dicembre 2007

Anche i Comuni alla caccia degli evasori.

Come si ricorderà, la legge finanziaria per il 2006 ha previsto il
coinvolgimento dei Comuni nella lotta all’evasione relativa al mercato
immobiliare e al commercio.

E, dopo quasi due anni dalla sua entrata in vigore, l’Agenzia delle Entrate
sta per emanare il previsto provvedimento di attuazione, che permetterà al
Fisco di trasmettere alle amministrazioni comunali tutte le informazioni
riferite ai movimenti finanziari (bonifici bancari, soprattutto) inerenti
alle ristrutturazioni edilizie, ai contratti di utenza ed alle locazioni.

Gli ispettori comunali saranno così dotati degli strumenti necessari ad
indagare (anche ai fini, ove del caso, di successive segnalazioni
all’Agenzia delle Entrate) in ordine a fatti od elementi che si rivelino
suscettibili di ulteriori elaborazioni dirette a far emergere comportamenti
evasivi e/o elusivi delle imposte (comprese, naturalmente, quelle locali,
come l’Ici e la Tarsu).

I Comuni hanno anch’essi, da parte loro, la possibilità di informare il
Fisco circa: imprese esercitate da soggetti senza partita iva;
contribuenti che svolgono un’attività diversa da quella riscontrata, per
così dire, “sul campo”; persone fisiche che figurano in affissioni
pubblicitarie abusive; soggetti che si qualificano come enti non
commerciali pur esercitando nel concreto attività a scopo di lucro; autori
di opere edilizie abusive; persone che formalmente hanno dichiarato di
risiedere all’estero, ma effettivamente residenti nel Comune; dati di
qualsiasi genere, infine, riguardanti l’intestazione di proprietà
immobiliari.

Le notizie dovranno viaggiare tramite un sistema denominato “Siatel”, che
dovrebbe garantire (si spera!) la privacy con riguardo a tali informative,
senza quindi la possibilità di abuso da parte di chicchessia.

Cosicché, ci pare, neppure in casa propria si potrà stare veramente
tranquilli….

(f.lucidi)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!