Sediva News del 21 settembre 2007

in scadenza la sanatoria degli “irregolari” .

Il prossimo 30 settembre è l’ultimo giorno utile per regolarizzare
eventuali lavoratori (anche part-time) “in nero”, compresi i
collaboratori domestici.

La sanatoria prevede, oltre ovviamente alla domanda:
• la sottoscrizione di un accordo in sede sindacale;
• l’assunzione del lavoratore “sanato” per almeno 24 mesi;
• il pagamento dei contributi in unica soluzione, ovvero nella misura di
un quinto al momento della domanda ed il residuo – senza interessi – in
sessanta rate mensili di pari importo (con l’esonero del lavoratore da
qualsiasi quota a suo carico).

La regolarizzazione ha efficacia conciliativa sotto qualsiasi profilo
economico-retributivo, ma non, per quanto ora detto, sotto quello
contributivo.

Prescindendo da qualsiasi altra considerazione, questa sanatoria può
costituire per parecchi datori di lavoro (anche, ripetiamo, quelli
“familiari”) un’occasione da non perdere.

(gio.bacigalupo)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!