Sediva News dell’11 settembre 2007

Il riscatto–laurea ai fini Inps.

Nell’accordo intervenuto recentemente tra Governo e Parti sociali (ma
già contestato da qualche Sindacato) è prevista una sensibile riduzione
dell’onere connesso al riscatto del periodo di laurea ai fini pensionistici
Inps, anche se l’agevolazione riguarda soltanto coloro che hanno iniziato a
lavorare dal 1° gennaio 1996.

Il risparmio dovrebbe ammontare esattamente alla metà rispetto al costo
attuale del riscatto, perché, in linea di massima, per un corso
universitario – ad esempio – di cinque anni l’importo dovrebbe aggirarsi
sui 14.000 euro, pagabili in dieci anni senza interessi e naturalmente
deducibili per l’intero dal reddito imponibile.

E’ pertanto opportuno, prima di assumere qualunque decisione al riguardo,
attendere il testo finale del provvedimento governativo.

(Studio Associato)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!