Sediva News del 2 agosto 2007

I separati cercano la “prima casa” – QUESITO

Sono separato e la mia compagna (anche lei separata legalmente) vive nella
sua abitazione in un comune diverso dal mio. Vorremmo acquistare una casa
in un altro comune e intestarla ad ambedue; lei venderebbe il suo immobile
(a suo tempo acquistato senza alcun beneficio fiscale) e quindi
trasferirebbe la residenza nella nuova abitazione, mentre io resterei
nell’attuale unità immobiliare.
E’ vero che la nuova abitazione costituirebbe per la meta’ la “prima casa”
per la mia compagna e, per l’altra meta’, una mia “seconda casa”, con tutte
le conseguenze?

Le agevolazioni fiscali connesse all’acquisto di una “prima casa” spettano,
come abbiamo ripetuto più volte, a condizione che il cessionario dichiari
nell’atto di acquisto: a) di avere la residenza nel comune ove è ubicato
l’immobile, ovvero manifesti l’intenzione di trasferirvela entro diciotto
mesi dall’acquisto; b) di non essere titolare esclusivo, o in comunione con
il coniuge, dei diritti di proprieta’, usufrutto, uso e abitazione di altra
casa nel territorio del comune stesso; c) di non essere titolare su tutto
il territorio nazionale – neppure per quota e neppure in regime di
comunione legale – dei diritti di proprietà, usufrutto,uso, abitazione e
nuda proprietà su altra unità abitativa acquistata dall’acquirente stesso,
oppure dal coniuge, con le agevolazioni previste appunto per la “prima
casa”.

Come vede, dunque, alla Sua compagna “spetterebbero”, sulla propria metà di
“prima casa”, i benefici in argomento (di cui comunque avrebbe goduto anche
se fosse stata il coniuge); abbiamo però detto “spetterebbero”, perché il
quesito non chiarisce se Lei e/o la Sua compagna abbiate acquistato a suo
tempo un immobile in comunione con il rispettivo coniuge (visto che siete
ambedue separati legalmente, ma non divorziati), dato che, ove così fosse,
le conclusioni – secondo quanto osservato in precedenza – potrebbero
rivelarsi diverse.

(f.boffi)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!