Sediva News del 13 luglio 2007

la durata di una verifica fiscale – QUESITO

E’ in corso nella farmacia una verifica fiscale della GdF, e la presenza
dei militi, per quanto discreta, sta creando qualche problema con la
clientela; vorrei sapere se è previsto un limite di durata per queste
verifiche.

Gli agenti della GdF e, più in generale, gli operatori dell’amministrazione
finanziaria a qualsiasi titolo deputati alle verifiche fiscali presso la
sede del contribuente, non vi si possono trattenere oltre i trenta giorni
lavorativi.

Questo termine è stabilito dallo Statuto del contribuente (l. 212/2000),
che, peraltro, prevede anche la possibilità di una proroga per ulteriori
trenta giorni in casi di particolare complessità della verifica, e previa
motivazione del responsabile dell’Ufficio.

Perlomeno in astratto, quindi, ogni elemento raccolto oltre il termine
sarebbe per l’Amministrazione inutilizzabile, ma nel concreto le cose vanno
notoriamente in modo spesso molto diverso costringendo magari il
contribuente a difendersi dinanzi alle Commissioni tributarie.

(v. salimbeni)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!