Sediva News del 6 aprile 2007

La cartella può essere nulla se non preceduta dall’avviso bonario .

L’iscrizione a ruolo di una cartella di pagamento per tributi risultanti
dalle liquidazioni delle dichiarazioni dei redditi relative ad anni
precedenti deve essere preceduta da un invito a fornire chiarimenti circa
le irregolarità contestate, ovvero a trasmettere i documenti di cui viene
lamentata la mancanza.

Dirimendo una vertenza giudiziaria tra un contribuente ed il Fisco in
relazione ad una cartella inviata senza quel preventivo avviso bonario, la
Commissione regionale pugliese ha infatti ribadito il diritto del
contribuente – riconosciutogli anche dallo Statuto dei diritti del
contribuente – a documentare il regolare versamento delle imposte prima che
gli sia notificata la cartella di pagamento.

(Studio Associato)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!