Sediva News del 24 novembre 2006

La società non può essere titolare di farmacie ubicate in province diverse
-QUESITO

Sono titolare di una farmacia rurale, mentre mio padre è titolare di una
farmacia urbana in una provincia diversa dalla mia.
Mia sorella, farmacista anche lei, è in impresa familiare con mio padre.
E’ possibile creare un’unica società, titolare delle due farmacie, insieme
a mio padre e mia sorella?

La risposta deve essere negativa.

Il comma 4bis dell’art. 7 della L. 362/91, introdotto dalla legge di
conversione del “decreto-Bersani”, prevede bensì che le società di
farmacisti possano essere titolari di “non più di quattro farmacie”, ma
queste devono essere (tutte) esercitate “nella provincia dove ha sede
legale”.

L’ubicazione delle vostre due farmacie in province diverse impedisce
pertanto il loro conferimento in un’unica società di farmacisti.

(s.lucidi)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!