Sediva News del 26 settembre 2006

F24 online: si può pagare telematicamente anche con un deposito postale

Mentre si fanno sempre più pressanti le richieste di rinvio della data di
partenza della nuova procedura di pagamento online di imposte e contributi,
Poste Italiane ha reso noto con un comunicato stampa di aver sottoscritto
con l’Agenzia delle Entrate l’apposita convenzione per abilitare anche i
correntisti postali al versamento telematico.

In pratica, dal I ottobre (semprechè non vi siano proroghe) i “forzati”
dell’F24 online potranno effettuare i pagamenti (direttamente via internet
con l’apposito PIN, ovvero mediante intermediario), utilizzando
indifferentemente un c/c bancario ovvero un c/c postale.

Inoltre, chi intende invece ricorrere alla “terza via” dell’home banking
potrà avvalersi di qualunque servizio di questo tipo offerto dalla propria
banca, senza necessariamente dover utilizzare il servizio cbi; il
chiarimento, molto opportuno, è contenuto nella risposta ad uno dei
numerosi quesiti che stanno giungendo in questi giorni sul sito
dell’Agenzia delle Entrate.

(s. civitareale)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!