Sediva News del 5 aprile 2006

Ferie pasquali per i lavoratori stranieri?

Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza (cioè, in pratica, il Ministero
dell’Interno) ha recentemente diramato una circolare con cui rende nota la
possibilità, per i lavoratori stranieri presenti nel nostro Paese con
regolare permesso di soggiorno o con richiesta di rinnovo dello stesso, di
uscire dall’Italia e successivamente rientrarvi nei giorni compresi fra
il 15 marzo e il 15 maggio 2006.

Le condizioni per ottenere tale “autorizzazione” sono:
– che lo straniero esca e rientri per lo stesso confine;
– che egli esibisca all’uscita e poi al rientro la carta d’identità ( o
documento similare) ed il permesso di soggiorno (o la richiesta di
rinnovo);
– che il viaggio di andata e ritorno non preveda la sua permanenza in altri
Paesi aderenti al trattato di Shengen.

Il personale addetto ai controlli di frontiera apporrà il timbro d’uscita
sia sul passaporto che sulla ricevuta accompagnatoria.

(gio.bacigalupo)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!