Sediva News del 9 settembre 2005

Convertito in legge il “decreto-Storace”

.

Si tratta della L. 26/07/05 n. 149 che ha convertito il d.l. 27 /05/ 2005
n. 87.

Ferme le norme già commentate in questa Rubrica (v. Sediva news del
31.05.2005), in sede di conversione è stata introdotta la sanzione
amministrativa da € 258,00 ad € 1.549,00 per il farmacista che non
ottempera all’obbligo di informare il paziente della presenza in commercio
di medicinali di fascia C c.d. “equivalenti” (terminologia adottata proprio
dalla legge di conversione), e/o a quello di porre in modo ben visibile al
pubblico all’interno di ciascuna farmacia l’elenco di tali farmaci.

È stato anche concesso all’AIFA il termine di 90 giorni dalla data di
entrata in vigore della legge di conversione del decreto per individuare le
specialità medicinali per le quali devono essere previste le confezioni
c.d. “monodose”, ovvero contenenti una singola unità posologica.

(Studio Associato)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!