Sediva News del 7 luglio 1005

Prorogati al 1° gennaio 2006 i nuovi accertamenti bancari

Nel d.l. “omnibus”, che – tra le tante – prevede altresì il rinvio di
termini previsti in numerose e diverse disposizioni, ha trovato posto anche
la normativa riferita alle nuove modalità di esecuzione degli accertamenti
bancari “online” (v. Sediva News del 28/2/2005), che infatti , proprio in
virtù di quanto disposto nel d.l. , produrrà i suoi effetti soltanto a far
data dal 1° gennaio 2006, e non più dal 1° luglio 2005, come invece
originariamente previsto.

Il Governo ha inteso così andare incontro alle esigenze organizzative
espresse dagli intermediari finanziari, che avevano manifestato la loro
impossibilità, dal punto di vista tecnico, ad adeguarsi con tempestività e
completezza alle nuove disposizioni.

Il che non vuol dire però, beninteso, che questa nuova disciplina degli
accertamenti bancari non abbia effetto anche per il passato, perché
infatti, una volta entrata in vigore, essa produrrà nel concreto efficacia
per tutto il periodo concesso al Fisco per eseguire gli accertamenti.

(s.lucidi)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!