Sediva News del 4 luglio 2005

Buoni- benzina per il dipendente – QUESITO

E’ possibile elargire, sotto forma di gratificazione, buoni-benzina ai
propri dipendenti? Esistono delle clausole particolari da rispettare?
Qual è il vantaggio fiscale per la farmacia?

I buoni-benzina che il titolare di farmacia acquista per i propri
dipendenti rientrano nella categoria dei compensi in natura e cioè in
quella parte di retribuzione non corrisposta in denaro, ma in beni e
servizi.

Ora, le retribuzioni in natura sono generalmente sottoposte a tassazione e
contribuzione inps in capo al dipendente, e questo vanifica ovviamente i
vantaggi della deducibilità del costo di acquisto dei beni o servizi così
erogati al personale.

A questo principio generale si sottraggono soltanto le seguenti eccezioni
dove, quindi, il costo sostenuto dal titolare (in forma individuale o
societaria, non fa differenza)resta deducibile pur senza costituire un
reddito per il dipendente:

– beni e servizi di modico valore, quando quest’ultimo non sia
complessivamente superiore ad € 258,23 (per anno e per ciascun
dipendente);
– erogazioni liberali concesse in occasione di festività o ricorrenze per
un importo massimo, anche qui, di € 258,23 per anno e per dipendente, e da
non cumulare con il caso precedente;
– somministrazione di vitto, mense o prestazioni sostitutive, meglio
conosciute come “ticket restaurant” (di cui molto si sta parlando in
questi giorni), per le quali il limite massimo è di € 5,29 al giorno,
sempre per ciascun anno e per ogni dipendente.

In conclusione, l’elargizione di buoni-benzina può essere fiscalmente
interessante soltanto nel limite, pur estremamente contenuto,dei detti €
258,23, tenendo tuttavia ben presente che l’eventuale superamento di questo
tetto trasforma l’intero importo (e, quindi, non il solo ammontare
eccedente) in reddito del dipendente, con tutte le conseguenze fiscali e
contributive ben note.

(gio.bacigalupo)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!