Sediva News del 15 giugno 2005

Definita la tutela per gli acquirenti degli immobili in costruzione

E’ stato definitivamente messo a punto dal Consiglio dei ministri il testo
del decreto legislativo che tutela gli acquirenti di immobili in
costruzione da situazioni di crisi dei costruttori (sul tema v. anche
Sediva news del 02/03/2005).

Il d.lgvo si applicherà soltanto agli immobili per i quali il permesso di
costruire sia stato richiesto successivamente all’entrata in vigore del
provvedimento, e quindi in data successiva alla scadenza di quindici giorni
dalla sua pubblicazione nella G.U., peraltro ormai prossima.

Le nuove norme (che quindi – secondo i principi generali – varranno
soltanto per il futuro) prevedono l’obbligo per il costruttore, a pena di
nullità del contratto, di rilasciare all’acquirente una fideiussione (a
“prima chiamata”, cioè senza l’obbligo della preventiva escussione del
debitore principale) di importo corrispondente alla somma da questi versata
e/o da versare prima del trasferimento della proprietà.

Il costruttore, inoltre, è tenuto a consegnare all’acquirente – al momento
della cessione definitiva – una polizza assicurativa decennale per i danni
derivanti da gravi difetti costruttivi delle opere manifestatisi
successivamente alla stipula del rogito di vendita.

E’ altresì previsto che, nel caso in cui il costruttore fallisca, non sono
soggetti a revocatoria (cioè all’annullamento del contratto) gli atti di
trasferimento di proprietà degli immobili nei quali l’acquirente si sia
impegnato a stabilirvi la propria residenza, e/o quella dei suoi parenti o
affini entro il terzo grado, entro dodici mesi dall’acquisto.

Infine, per gli acquirenti che abbiano subito perdite economiche a seguito
di situazioni di crisi del costruttore nel periodo compreso tra il 1°
gennaio 2004 e la data di entrata in vigore del decreto legislativo, è
istituito un “fondo di solidarietà” con lo scopo di indennizzare
l’acquirente in ordine alle somme versate e perdute appunto per effetto
dell’insolvenza dell’impresa.

(s.lucidi)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!