Sediva News dell’11 aprile 2005

Presentazione mod.730/2005 – QUESITO

Mio figlio è dipendente di un’industria farmaceutica ed è in possesso di un
solo fabbricato adibito ad abitazione principale. Deve compilare il
Mod.730? Quali sono i termini di presentazione?

Come specificano le “Istruzioni” per la compilazione del Mod. 730/2005, non
è tenuto a presentare alcuna dichiarazione (e quindi, neppure il Mod. 730)
il contribuente titolare soltanto di redditi da lavoro dipendente
(semprechè, però, abbia percepito un solo Cud per l’anno di riferimento)
e/o di redditi di fabbricati derivanti esclusivamente dal possesso
dell’abitazione principale e relative pertinenze.

Tuttavia, ove abbia sostenuto nel corso dell’anno delle spese da portare in
detrazione/deduzione (come, ad esempio, spese mediche, interessi su mutui,
premi assicurativi), l’interessato potrà avere “convenienza” a presentarlo,
quando naturalmente quelle spese siano tali da far insorgere a suo favore
un credito d’imposta (che egli si vedrà rimborsare dal datore di lavoro
nella busta paga del mese di luglio successivo alla presentazione del Mod.
730, e perciò con lo stipendio di luglio 2005 nel caso in cui il credito
derivi dal prossimo Mod. 730, relativo ai redditi 2004).

Suo figlio, pertanto, non dovrà presentare neppure il Mod. 730, il cui
termine di presentazione al CAF è comunque fissato per il 15/06/2005.

(v.pulieri)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!