Sediva News del 31 marzo 2005

Le denunce mensili all’Inps di stipendi e compensi

Con un recente messaggio l’Inps ha ricordato (in effetti, ce n’eravamo un
po’ tutti dimenticati…) che, a partire dalle retribuzioni e dai compensi
(di tutte le retribuzioni e di tutti i compensi, compresi pertanto anche
gli stipendi ai lavoratori dipendenti) del mese di gennaio 2005, le aziende
– direttamente, ovvero tramite gli incaricati a ciò autorizzati (consulenti
del lavoro, commercialisti, ecc..) – devono trasmettere mensilmente (ed
esattamente entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di
riferimento) i dati retributivi e le informazioni utili al calcolo dei
contributi. Il primo adempimento, precisa l’Inps, dovrà tuttavia
riguardare, in unico contesto, i dati di gennaio, febbraio e marzo 2005, e
scadrà il 2 maggio 2005 (perché il 30/04 e l’1/05 cadono in giorni
festivi); i dati di aprile dovranno essere invece comunicati entro il
31/05/05, e così via.

L’Istituto ha anche colto l’occasione per rammentare che oggi scade il
termine per la presentazione su supporto cartaceo delle denunce relative
agli emolumenti erogati nel 2004 ai co.co.co. ed ai lavoratori “a progetto”
(e, in genere, a tutti i prestatori di lavoro iscritti nell’apposita
Gestione separata dell’Inps), termine tuttavia prorogato al 2 maggio 2005
se la denuncia, come accade nella gran parte dei casi, viene trasmessa
telematicamente su supporto magnetico.

Per quanto riguarda gli associati in partecipazione con apporto di lavoro,
invece, l’Inps ha preannunciato ulteriori comunicazioni.

(Studio Associato)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!