Sediva News del 4 marzo 2005

In arrivo il provvedimento sulla competitività delle imprese

Sollecitato dalle Parti sociali (Confindustria in testa), sta per essere
varato dal Governo il provvedimento diretto a semplificare la “vita” delle
imprese ed incrementare la loro competitività sul mercato nazionale ed
internazionale.

Tra le novità più importanti segnaliamo le seguenti:

– riforma del diritto fallimentare: nel corso della procedura
fallimentare vengono favoriti accordi con i creditori per salvare
l’impresa fallita e consentirle di proseguire la propria attività; il
fallito, inoltre, non dovrà attendere più i fatidici cinque anni (dalla
fine della procedura fallimentare) per esercitare una nuova attività;

– silenzio assenso: varrà nei confronti di tutta la Pubblica
Amministrazione senza deroga alcuna; in particolare, nell’ipotesi di
richiesta di autorizzazione per l’esercizio di un’attività produttiva o
commerciale, trascorsi novanta giorni dall’inoltro della domanda, questa
dovrà intendersi accolta;

– professionisti: tutti i professionisti potranno esercitare l’attività
anche tramite società di persone (semplici o in nome collettivo), come
peraltro accade dal 1991 per le farmacie (L. 362/91);

– giudici di pace: viene elevata la loro competenza per le cause
relative agli infortuni stradali, che passa da € 5.000,00 ad € 25.000,00.

Naturalmente, avremo occasione di approfondire in prosieguo i vari temi
interessati dal provvedimento.

(Studio Associato)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!