Sediva News del 21 febbraio 2005

Sull’inagibilità dell’immobile ai fini della riduzione dell’Ici

Come sappiamo da tempo, la legge istitutiva dell’Ici prevede la riduzione
al 50% dell’imposta per i fabbricati dichiarati inagibili e di fatto non
utilizzati.

A questo proposito, però, la Sez. Trib. della Corte di Cassazione ha ora
precisato – e la notazione appare corretta – che per fruire di tale
riduzione è in ogni caso necessaria una dichiarazione da parte dell’Ufficio
tecnico comunale che accerti l’effettiva inagibilità dell’immobile, la
quale pertanto va valutata nel concreto e non con riguardo a valutazioni
soggettive del contribuente o di un qualsiasi altro terzo.

(Studio Associato)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!