Sediva News del 13 gennaio 2005

Omesso pagamento dell’acconto Iva – QUESITO

Ho dimenticato di versare l’acconto Iva di dicembre 2004. Che posso fare?

Quando sia decorso il termine per il pagamento di un tributo (nel Suo caso,
la scadenza era quella del 27/12/2004), il versamento non può più essere
effettuato nello stesso importo (neppure provvedendovi il giorno successivo
alla scadenza), perchè si va incontro ad una sanzione, da parte
dell’Agenzia delle Entrate, pari al 30% dell’importo stesso, oltre agli
interessi legali.

Tuttavia, anche qui, come nel caso dell’omesso pagamento dell’Ici (v.
Sediva news dell’11/01/2005), la norma Le permette di rimediare entro 30
giorni dalla scadenza “saltata” con il c.d. ravvedimento operoso; il Suo
consulente potrà pertanto predisporLe il mod. F24 per il pagamento di una
somma pari all’importo dovuto, aumentato del 3,75% (invece che del 30%) a
titolo di sanzione, oltre che degli interessi legali.

(g.feo)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!