Sediva News del 12 gennaio 2005

Le deduzioni per i familiari a carico

Come ormai già sappiamo, a decorrere dal I gennaio di quest’anno, e quindi
con l’introduzione dell’Ire, le detrazioni dall’imposta per i familiari a
carico (comprese anche, attenzione, eventuali “badanti” del contribuente
e/o dei familiari stessi) sono state sostituite con deduzioni
dall’imponibile (v. Sediva news del 06/12/2004).

Ora, per determinare l’importo di queste deduzioni dal reddito, occorre
fare un conteggio abbastanza complicato imperniato sulla c.d. “no tax
family area”, secondo la quale via via che il reddito lievita le deduzioni
si riducono, sino ad azzerarsi quando il reddito annuo (del contribuente)
superi 78.000 euro.

Inoltre, in presenza di due coniugi che siano ambedue titolari di un
reddito, la deduzione spettante può essere attribuita anche ad uno solo di
loro, permettendo così il godimento integrale della deduzione stessa, come
nel caso, ad esempio, del coniuge insegnante, che può infatti “assumere
interamente a suo carico i figli”, dandone però comunicazione al datore di
lavoro – si badi bene – entro il mese di gennaio 2005.
(f.lucidi)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!