Sediva News del 21 dicembre 2004

L’Iva nella Finanziaria 2005

Sul versante delle buone notizie va segnalata la soppressione dell’obbligo
di presentare l’elenco clienti e fornitori unitamente alla dichiarazione
iva, mentre, dal lato delle cattive notizie, è previsto che, in caso di
acquisto di auto nuove nell’ambito della UE, l’acquirente sarà ritenuto
responsabile – come abbiamo anticipato a suo tempo – in caso di omesso
versamento dell’iva da parte del venditore quando la vendita sia effettuata
a prezzi inferiori al valore normale.

Sempre in tema di iva, ricordiamo che è stata prorogata la norma che limita
la detraibilità dell’iva all’importo corrispondente ad un decimo di quella
versata sul prezzo di acquisto di automobili e moto, cosicché, se l’iva è
al 20%, resta detraibile soltanto l’ammontare pari al 2%.

(Studio Associato)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!