Sediva News del 30 aprile 2004

In arrivo nuovi Ordini professionali

Nell’anno 2000, come taluno ricorderà, l’Antitrust aveva ipotizzato la
soppressione degli Ordini professionali (esclusi, tuttavia, quelli dei
Medici e degli Avvocati), con l’attribuzione (di alcune) delle relative
competenze ad associazioni di natura ovviamente non pubblicistica (quasi un
ritorno, insomma, alle vecchie “corporazioni” del ventennio fascista).

È invece ora all’esame del Parlamento un progetto di legge sostanzialmente
di segno opposto, perché prevede addirittura l’istituzione di nuovi sei
Ordini professionali, tutti competenti in ambito “sanitario”, e che
investono circa 150 mila operatori che oggi non sono iscritti in alcun
Albo.

Le professioni interessate sono quelle di dietista, educatore
professionale, fisioterapista, igienista dentale, logopedista, ortottista,
podologo, tecnico audiometrista, tecnico audioprotesista, tecnico della
fisiopatologia cardiocircolatoria, tecnico di laboratorio, tecnico di
neurofisiopatologia, tecnico ortopedico, tecnico della prevenzione,
terapista neuropsichiatrico dell’età evolutiva e terapista occupazionale.

Si allarga dunque sempre più l’area del lavoro autonomo, destinata così ad
erodere ulteriormente quella del lavoro subordinato, un processo, del
resto, avviato da tempo dalla società americana e, per ciò stesso, in odore
di ampio proselitismo nei Paesi europei, specie in quelli c.d. occidentali
(di esempi, infatti, ne abbiamo a iosa).

(g.bacigalupo)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!