Sediva News del 27 marzo 2004

puniti i download dei film da internet

Se ne è parlato tanto, ed ora è ufficiale: dal 24 marzo è infatti punito
con la sanzione amministrativa da € 1.500,00 a € 2.000,00 (con l’aggravio
della pubblicazione del provvedimento su un quotidiano nazionale) chiunque
“scarichi” da internet film, sia pure ai fini della semplice visione
“privata”.

La sanzione va invece da € 50.000,00 ad € 250.000,00 per i providers che
non predispongano controlli adeguati per evitare la copiatura dei film e/o
non denuncino all’Autorità l’eventuale rilevamento di operazioni
“sospette”.

Infine, se il download è operato per diffondere il film a scopo di lucro,
cioè a fini commerciali, il fatto costituisce reato e alla sanzione
pecuniaria si aggiunge quella detentiva da sei mesi a tre anni.

(Studio Associato)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!