20.10.2003

Gli interessi sui rimborsi ritardati dell’Iva

Si stanno sempre più allungando i tempi dei rimborsi annuali dell’Iva e di
contro è perciò cresciuta nei contribuenti l’esigenza di vedersi liquidare
(anche) la quota relativa agli interessi maturati, visto che il
Concessionario accredita soltanto la quota capitale.
Per la corresponsione degli interessi é dunque il contribuente a doversi
attivare, presentando l’apposita istanza peraltro già prevista sin nella
circolare ministeriale n. 119 del 1994, perché é infatti a quest’ultima che
si attengono tuttora i Concessionari.

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!