L’INPS sulle co.co.co

Della diversa configurazione delle collaborazioni coordinate e continuative
nella “Riforma-Biagi” abbiamo parlato più volte.
Qui vogliamo soltanto riferire che l’Inps ha ora indicato la (nuova) misura
dei contributi previdenziali dovuti sui relativi compensi che, a decorrere
dal 1 gennaio 2004, sarà infatti pari al 17,39% per i collaboratori con
reddito fino a euro 10.329,00 annui, e del 18,39% per l’ammontare
eventualmente eccedente tale importo.
Dal 2005, però, tali aliquote contributive subiranno annualmente (salvi
“rincari” ulteriori…) un incremento dello 0,20% l’anno fino alla misura
d’ “arrivo” che è, come accennato pure recentemente, quella del 19% (la
stessa, cioè, che “attende” anche gli associati in partecipazione con
apporto di solo lavoro…).

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!