14/10/2003
In G.U. la “Riforma-Biagi”

Si tratta, come noto, della legge di riforma (parziale) delle norme sul
lavoro, contenute nel decreto legislativo n. 276 del 10/09/2003, che è
stato pubblicato nella G.U del 09/10/03, e che entrerà pertanto in vigore
il 24 ottobre 2003.
Della “Riforma-Biagi” ci interessano particolarmente, almeno in questo
momento, i rapporti di collaborazione coordinata e continuativa che – come
modello negoziale generale – vengono infatti soppressi, anche se i
contratti stipulati precedentemente continueranno a produrre effetto fino
alla loro naturale scadenza, e però, in ogni caso, non oltre un anno
dall’entrata in vigore del provvedimento, cioè fino al 23 ottobre 2004
(entro tale data, dunque, le prestazioni di lavoro dell’odierno co.co.co
dovranno essere disciplinate diversamente).
Nuovi rapporti di collaborazione coordinata e continuativa potranno essere
formalizzati, come precisato in news precedenti, soltanto con riguardo:
a) alle prestazioni rese dagli iscritti in albi professionali;
b) alle prestazioni rese da pensionati di vecchiaia;
c) alle collaborazioni a favore di associazioni e società sportive
dilettantistiche;
d) alla partecipazione ad organi di amministrazione di controllo delle
società;
e) alla partecipazione a collegi e commissioni.
Per il nuovo regime di contribuzione Inps previsto per le co.co.co. dal
“maxi decreto-legge”, rinviamo alla Sediva news del 06/10/2003.

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!