10/06/03

L’Agenzia delle Entrate sancisce la “regolarità” del Mod. Unico 2002
(redditi 2001)

L’Agenzia delle Entrate sta infatti per inviare la comunicazione di
“regolarità” ad oltre dieci milioni di contribuenti (per ora solo persone
fisiche), che hanno trasmesso telematicamente il Mod. Unico 2002 – redditi
2001.
Come già in passato, questa comunicazione confermerà che la dichiarazione,
sia pure all’esito di un esame puramente formale, è stata compilata
correttamente.
E’ evidente che, con l’introduzione del Fisco telematico, i tempi – tra la
presentazione e questa verifica delle dichiarazioni – si sono sensibilmente
e progressivamente accorciati.
Non bisogna poi dimenticare che l’Amministrazione Finanziaria procederà
poi – sia pure soltanto a campione – ad un vero controllo delle
dichiarazioni; come ben sappiamo, del resto, da tempo non si allega più
alcun documento al modello e quindi il contribuente potrà essere chiamato
ad esibire i giustificativi riguardanti, ad esempio, gli oneri deducibili o
detraibili, le ritenute subite, i modelli CUD , ecc..
E’ bene pertanto continuare a conservare con cura i documenti fino alla
scadenza dei termini di prescrizione

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!