23/05/2003

Un’ulteriore proroga per i condoni?

Sembra proprio, infatti, che il Governo ne riapra ben presto i termini,
scaduti, come sappiamo, il 16 maggio scorso. E si parla di due o tre
settimane di ulteriore proroga.
Può essere allora conveniente in questo momento ritardare il
perfezionamento del concordato (i cui termini di scadenza sono tuttora
fissati per il 20 giugno), proprio per conoscere meglio il nuovo
calendario e valutare dunque con maggiore accortezza la scelta da operare.
Questa possibile riapertura dei termini, in ogni caso, non dovrebbe
comportare alcuna maggiorazione sotto il profilo degli interessi, mentre
un’eventuale seconda opportunità (tutt’altro che da escludere) potrebbe
essere concessa subito dopo l’estate, ma in tal caso è pressochè certa la
previsione di maggiorazioni e/o interessi vari.
Resta infine l’interrogativo riguardante l’annualità 2002, anch’essa forse
destinata ad una qualche sanatoria anche se potrà riparlarsene soltanto in
occasione della Finanziaria 2004, e pertanto nel prossimo mese di dicembre.

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!