22.05.03

Il discredito alla P.A. è un danno esistenziale

Così ha concluso la Corte dei Conti, Sez. Giur., nella sentenza n. 10 del
23/04/03, decidendo in materia di danni all’immagine della Pubblica
Amministrazione in conseguenza di reati commessi da parte di personale
della Guardia di Finanza.
La novità della decisione sta soprattutto nell’aver individuato in una
fattispecie del genere la nuova figura di “danno esistenziale” (per la
P.A.), distinta dunque dal “danno morale”, ma del tutto “areddituale”,
svincolata cioè da qualsiasi riferimento ad elementi patrimoniali.
Sul piano pratico, questa pronuncia può avere conseguenze importanti,
perché espone il danneggiante – specie funzionari pubblici – a profili di
responsabilità assai ampi e non facilmente determinabili a priori.

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!