15/04/2003

Occhio agli “inviti pazzi”

I Concessionari per la riscossione si stanno sbizzarrendo nell’invio ai
contribuenti di “inviti” a definire i ruoli con il versamento del 25%
dell’ammontare delle imposte risultanti dai ruoli stessi consegnati entro
il 31/12/2000.
Beninteso, la “pazzia” di questi inviti non sta tanto nella loro
formulazione (essendo essa consentita dall’art. 12 della Finanziaria
2003), quanto piuttosto nel loro contenuto, perché essi contengono non di
rado ruoli già definiti con il pagamento, ovvero annullati dagli Uffici
fiscali.
Non hanno perciò tutti i torti i Ragionieri professionisti, quando
lamentano che questo è soprattutto un modo per svuotare gli archivi dei
Concessionari, scaricando sui cittadini gli oneri della….ripulitura
cartacea.
Attenzione, dunque, prima di pagare alcunché.

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!