14/03/2003
Sulla “farmacovigilanza”
decreto legislativo che, recependo la direttiva comunitaria 2000/38/Ce,
ridisegna il sistema italiano di “farmacovigilanza”.
In particolare, sono state eliminate le sanzioni penali previste per
medici, farmacisti ed operatori sanitari che non avessero comunicato il
verificarsi di “eventi avversi” provocati dai farmaci.
E’ stato anche abolito l’obbligo di segnalare ogni sospetta “reazione
avversa”: ora infatti dovranno essere comunicati soltanto gli eventi
“gravi ed inattesi”.

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!