06.03.2003
L’Agenzia delle Entrate ci scrive….

I contribuenti riceveranno tra breve dall’Amministrazione finanziaria una
lettera personalizzata che riassumerà tutte le pendenze con il Fisco –
“fotografate” alla data del I gennaio 2003 – definibili, ai sensi
dell’art. 15 dell’ultima Finanziaria, entro il 16 aprile 2003. Parliamo di
processi verbali di constatazione, di avvisi di accertamento, di inviti al
contraddittorio e di atti di contestazione e/o avvisi di irrogazione delle
sanzioni amministrative e tributarie.
Il progetto è ambizioso e di non facile eseguibilità in pochi giorni e
pertanto l’Agenzia delle Entrate, soprattutto per quegli Uffici locali che
abbiano difficoltà ad operare un tale monitoraggio, ha posto come obiettivo
primario l’individuazione – in questa lettera – dei processi verbali di
constatazione, specie se di vecchia data.
La comunicazione conterrà il calcolo già sviluppato di quanto dovuto e la
possibilità di rateizzare le somme, maggiorate, in questo caso, degli
interessi legali del 3% annuo.
Le pendenze non devono necessariamente essere definite tutte
contemporaneamente, ma il contribuente avrà facoltà di scegliere
autonomamente a quali aderire.
La definizione si perfezionerà con la presentazione all’Ufficio competente
dell’attestato di pagamento, nonché di un prospetto riassuntivo dei
calcoli, entro dieci giorni dal versamento.

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!