24.02.03

Verbale di accertamento e condono “tombale” – QUESITO

Ho subito una verifica fiscale che si è chiusa con l’accertamento di un
maggior imponibile ai fini IVA ed ai fini delle imposte dirette, il tutto
indicato in un processo verbale di constatazione. Posso aderire al condono
“tombale”?

Il “tombale” impone la definizione di tutte le annualità che vanno dal
1997 al 2001, e non soltanto di alcune a Sua scelta. Inoltre, la presenza
di un processo verbale di constatazione , di un avviso di accertamento o
di una lite fiscale pendente non è più preclusiva (a seguito della
conversione del dl 282/02 integrativo della Finanziaria) a condizione che
il contribuente preventivamente definisca tali anni con le modalità
previste dagli artt. 15 e 16 della legge Finanziaria 2003.
A questo punto, naturalmente, anche l’annualità oggetto della verifica
sarà inclusa nel condono “tombale” che, Le ricordiamo ancora una volta,
dovrà riguardare tutti e cinque gli anni .

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!