10.01.2003

In G.U. il Prontuario farmaceutico 2003.

E’ infatti contenuto nel d.m. 20/12/02 pubblicato sul suppl. ord. n. 2
alla G.U. del 7/01/03, ed è definito come l’ “Elenco dei medicinali
rimborsabili dal Servizio sanitario nazionale ai sensi del decreto del
ministero della Salute 27 settembre 2002 recante la riclassificazione dei
medicinali ai sensi dell’art. 9, commi 2 e 3, del decreto-legge 8 luglio
2002, n. 138, convertito dalla legge 8 agosto 2002, n. 178, pubblicato sul
supplemento ordinario n. 200 alla Gazzetta Ufficiale – serie generale – n.
249 del 23 ottobre 2002 e successive modificazioni”.
Ma, in due parole, si tratta semplicemente del nuovo Prontuario che però,
come anticipato da tempo, contiene ora soltanto due classi di farmaci: la
A, i cui farmaci (in n. di 4017) sono interamente gratuiti, e la C, i cui
farmaci sono invece interamente a carico dell’assistito.
Sappiamo anche che i nuovi prezzi saranno riformulati sulla base del ben
noto criterio costo/beneficio, la cui applicazione dovrebbe far risparmiare
allo Stato 5 o 600 miliardi di vecchie lire.