07.01.03

Riaperti i termini per la rivalutazione di quote sociali e terreni

Dopo un doveroso rinnovo di un
BUON 2003 A TUTTI VOI
rieccoci a parlare di Finanziaria 2003, con una brevissima “coda”
all’ultima news dell’anno scorso, che, come si ricorderà, richiamava un
decreto legge governativo di “supporto” alla legge-base (che è la L.
27/12/02 n. 289), resosi necessario dall’approvazione senza modifiche, da
parte della Camera, del testo del Senato.
Ed è proprio con riguardo a questo d.l. (che reca il n. 282 e la data del
24/12/02), pubblicato nella G.U. n. 301 del 24/12/02, che riteniamo
opportuno far subito cenno ad un’ulteriore importante novità in esso
contenuta (ve ne sono altre, beninteso, ma di minore interesse per i
farmacisti), e che concerne la riapertura, fino al 16/05/03, dei termini
(scaduti il 16/12/02: v. Sediva News del 14/11/2002) per procedere alla
rivalutazione di partecipazioni societarie e/o terreni edificabili
posseduti alla data dell’01/01/03, anche se, si badi bene, chi si ne vuole
avvalere deve darsi carico di una nuova perizia giurata che si riferisca
appunto alla data del 01/01/2003.
Le imposte sostitutive dovute possono essere pagate in tre rate annuali di
pari ammontare, di cui la prima alla stessa data del 16/05/03, ma con
l’aggravio di interessi nella misura del 3% annuo sulla seconda e terza
rata.
I vantaggi di questa rivalutazione sono stati illustrati più volte, e non
sembra necessario soffermavisi ulteriormente.

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!