16.12.2002

Cumulo pensione/lavoro: una sanatoria davvero speciale.

Dal I gennaio 2003, sembra ormai certo, tutti coloro che andranno in
pensione (d’anzianità, ovviamente) con almeno 37 anni di contribuzione e
58 anni di età anagrafica potranno finalmente cumulare per intero
l’assegno previdenziale con eventuali redditi di lavoro, dipendente e/o
autonomo, come del resto anticipato nelle Sediva News del 15/11/2002 e
08/10/2002.
Senonche, con un “blitz” dell’ultima ora viene introdotta nella
Finanziaria la possibilità, anche per chi è già in pensione, di aprirsi
comunque una strada verso il cumulo pur in assenza di quei presupposti
(37 e 58), presentando cioè una domanda di sanatoria del lavoro svolto “in
nero” fino ad oggi, pagando dunque quel che c’è da pagare, ma
assicurandosi un passaporto per lavorare “in chiaro” senza subire
falcidie.
Il che è come dire che il pensionato il cumulo totale se lo può ora …
comprare.

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!