05/12/2002

Sulla valutazione automatica dei terreni

Anche qui, come in ordine alla natura della domanda di sanatoria fiscale
(v. Sediva News del 4/12/2002), c’è un contrasto in seno alla Suprema Corte
che riguarda l’incidenza del completamento del procedimento di formazione
dello strumento urbanistico sulla valutazione automatica di un terreno
agricolo potenzialmente edificabile: infatti, secondo alcune decisioni, in
mancanza di uno strumento urbanistico “perfetto” la valutazione automatica
deve ritenersi preclusa; secondo altre, a questo fine è sufficiente che il
terreno sia stato anche soltanto “inserito” nella deliberazione comunale.
Il contrasto, tuttavia, verrà ben presto risolto dalle Sezioni Unite.

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!