04.12.2002
Bonus investimenti “: scongelamento “ in vista.

Stiamo parlando naturalmente, come ormai da tempo, dei crediti d’imposta
maturati comunque prima dell’8/7/02 ( da tale data, come detto mille
volte, le farmacie sono escluse dal “bonus”), ma che il d.l. n. 253/02 ha
“congelato” a decorrere dal 13/11/02, rinviandone la “spendita” alla fine
di marzo del prossimo anno (v. Sediva News del 12/11/2002).
Quel d.l., però, rischia ora di non essere convertito dal Parlamento
soprattutto a causa delle proteste sollevate dagli operatori meridionali
che stanno infatti convincendo il Governo a reintrodurre, già nella
Finanziaria 2003, la possibilità di recuperare questi “bonus”, bensì
parzialmente, ma senza le formalità introdotte proprio dal decreto legge
(preventiva istanza al Centro operativo di Pescara entro il 31/01/03,
documentazione dettagliata degli investimenti effettuati, ecc…).
I farmacisti interessati sono parecchi, e anche per importi consistenti,
perché non tutti sono riusciti ad utilizzare il credito d’imposta entro il
12/11/02.

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!