18/09/2002
Se il Fisco non rimborsa, interviene ora il giudice ordinario

Questa, in sintesi, l’ordinanza delle Sezioni unite della Cassazione n.
10725 del 22/7/2002.
Cosicché oggi, una volta che l’Amministrazione finanziaria abbia
formalmente riconosciuto il diritto del contribuente al rimborso delle
imposte, e quantificata la somma dovuta, non è più la Commissione
tributaria l’organo giurisdizionale che il cittadino deve adire, bensì il
giudice ordinario.
Il problema era diventato annoso e dunque questo intervento della Suprema
Corte era necessario.

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!