News del 13/9/2002

Rifinanziato il bonus occupazione?

Con un comunicato stampa di ieri, il Ministero dell’economia ha promesso la
proroga del termine, già precedentemente fissato al 16 settembre, per la
restituzione del credito d’imposta (derivante dalle assunzioni)
indebitamente (?) utilizzato dal datore di lavoro, senza tuttavia precisare
la nuova scadenza.
Nello stesso comunicato, e questo è naturalmente più importante, viene
anche ribadito l’impegno di “rifinanziare” il bonus con la prossima
Finanziaria, soprattutto per salvaguardare i diritti, diciamo, acquisiti
(era questa una richiesta, si ricorderà, di uno dei partiti di governo).
Però, nel frattempo, sono stati sciaguratamente eliminati i codici tributo
da indicare sul mod. F24 per l’utilizzo appunto del credito d’imposta,
sicché le banche non possono in questi giorni accettare i modelli con
l’indicazione di questi codici, e neppure da chi aveva bensì “maturato” il
credito già al 30 giugno (e pertanto comunque “non restituibile”), ma che
alla data odierna non lo ha ancora “speso” come pur consentito dalla
circolare 73/E del 2 settembre (v. News del 04/09/2002).

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!