News 26/8/2002

Altra particolarità sul credito d’imposta per le assunzioni.

L’Agenzia delle Entrate, con risoluzione n. 270/E del 6/08/2002, ha sancito
anche che non spetta il maggior “bonus” di L. 400.000 (pari ad € 206,58),
quello cioè che fa lievitare il beneficio da L. 800.000 a L. 1.200.000
(v. Sediva News del 23/08/2002), per le assunzioni effettuate nelle c.d.
zone svantaggiate dal 1 ottobre al 31 dicembre 2000, perché – motiva il
Ministero – in quel periodo vigeva già l’altro “bonus” di £. 3.000.000 per
ogni assunto.
La questione, come è agevole comprendere, apre problemi di calcoli e
ricalcoli che è opportuno esaminare con il consulente del lavoro.

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!