News 23/8/2002

Novità sul credito d’imposta per le assunzioni.

Per l’assunzione di personale a tempo indeterminato effettuate fino al
31/12/2003 con incremento del numero delle unità lavorative presenti alla
data del 1 ottobre 2000, era previsto – senza “tetti” di spesa e senza
formalità ulteriori – un credito d’imposta di £. 800.000, pari ad €
413,16 (elevato a £. 1.200.000, pari ad € 619,74 per le c.d. zone
svantaggiate).
Ora, però, il decreto” Omnibus “ (ormai definitivamente convertito in
legge), pur facendo ovviamente salve le assunzioni operate fino al 7
luglio 2002 (e dunque i “bonus” da esse derivanti), ha soppresso il
beneficio per quelle effettuate dall’ 8 luglio al 31 dicembre di
quest’anno, subordinandone invece il godimento – per le assunzioni operate
nel 2003 – alla presentazione di un’apposita istanza preventiva all’Ufficio
delle Entrate di Pescara e circoscrivendolo ulteriormente con
l’apposizione di un tetto massimo di spesa.

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!