06/08/2002 – Spese di ristrutturazione delle unità abitative.

Sabato prossimo, 10 agosto, entreranno finalmente in vigore, come
stabiliva un decreto interministeriale del 9/05/2002, le nuove procedure
da osservare per beneficiare delle agevolazioni previste per i lavori
di recupero del patrimonio edilizio, che, vale la pena ricordarlo,
consistono in una detrazione del 41% delle spese sostenute nel 1998 e nel
1999, che scende al 36% per gli anni 2000, 2001 e 2002.
Come ha precisato quel decreto, inoltre, all’Amministrazione finanziaria
dovrà ora essere trasmesso non soltanto il bollettino comprovante il
pagamento dell’ICI relativa all’anno precedente, ma anche quelli
concernenti l’ICI dal 1997 in poi.
Ricordiamo anche che la rituale comunicazione al Centro di servizio di
Pescara (o ad altro indirizzo che verrà individuato dal Direttore
dell’Agenzia delle Entrate), la quale normalmente avvia la procedura, non
deve invece essere inoltrata quando l’abitazione faccia parte di un
immobile interamente ristrutturato dall’impresa di costruzioni (sarà
infatti ovviamente quest’ultima a provvedervi per tutte le unità
abitative dell’immobile).

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!