News del 22/7/2002

Fisco e web.

Per le dichiarazioni spedite in via telematica, le richieste da parte
dell’Amministrazione finanziaria di chiarimenti o di documentazione
perverranno non più ai singoli contribuenti, ma direttamene al soggetto
che ha operato la trasmissione telematica della dichiarazione.
Per di più, i chiarimenti verranno richiesti soltanto tramite e-mail,
eliminando così i supporti cartacei.
E pertanto, ad esempio, le dichiarazioni inoltrate al Fisco dallo Studio
Associato Bacigalupo-Lucidi sollevano i clienti della Sediva anche
dall’onere e dai fastidi di una diretta corrispondenza con
l’Amministrazione finanziaria.
Inoltre, nel mese di luglio verrà presentata dal Ministero dell’Economia
anche una linea “Chat”, con la quale tutti potremo colloquiare (?) sui
principali problemi di carattere tributario.
In ogni caso, verrà istituito anche un dizionario pratico sul miglior
“linguaggio” da osservare.

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!