27.02.2002

Il “libretto di fabbricato” e l’ICI.

Come sappiamo, il “libretto di fabbricato” è quella particolare
attestazione rilasciata da professionisti (architetti, geometri, ecc…) con
riguardo alla staticità dei fabbricati e alla rispondenza dell’impianto
elettrico, di quello idrico e dell’impianto di eliminazione delle acque, ai
criteri previsti dalla normativa.
Ora, è contemplata una detrazione dall’ICI di € 12.91, pari a £. 25.000,
per ciascuna abitazione di proprietà di una persona fisica che sia
ubicata in un edificio che disporrà del “libretto di fabbricato” entro il
31/12/2002. E la parcella del professionista che predispone il “libretto
di fabbricato” deve essere datata 2002 e restare a disposizione per
eventuali verifiche.
Senonché, il modulo di versamento dell’ICI non contiene uno spazio “ad hoc”
per usufruire della detrazione in argomento, cosicché è auspicabile che,
almeno nei moduli relativi alla seconda rata dell’ICI (da pagare entro
il 20 dicembre p.v.), i Comuni non dimentichino ancora una volta di
consentire al contribuente di beneficiare del “bonus”.

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!